Fondamenti di Pedologia - II Ediz.

  • Autori: Carmelo Dazzi
  • Collana: Scienza del Suolo
  • Pagine: 384 illustrate a colori
  • Formato: 17x24
  • ISBN: 978-88-95315-37-9
  • Edizione: 2

33,00 € Iva assolta

0038

FONDAMENTI DI PEDOLOGIA


Il suolo, complesso corpo naturale che risulta dalle interazioni fra biosfera, litosfera, atmosfera e idrosfera, ha sempre svolto un ruolo cruciale nel condizionare e determinare lo sviluppo economico, sociale e culturale dell'Uomo. La comprensione dei fattori e dei processi che sono alla base della sua genesi e della sua evoluzione così come delle loro sinergie, è essenziale per definirne  le caratteristiche e le qualità e per apprezzarne le funzioni di produttore di beni e di servizi. La scienza che studia i suoli, la Pedologia, ne definisce e quantifica la morfologia, la genesi, le proprietà, la classificazione e la distribuzione come corpi naturali del paesaggio e costituisce anche l'insieme delle conoscenze di base che permette di valutarne le funzioni ecosistemiche. Conoscere i suoli per gestirli e curarli con idonea competenza e oculatezza è di fondamentale importanza poiché sempre di più, negli anni futuri, il mantenimento del benessere e lo sviluppo dell'uomo dipenderanno dalla sua capacità di assicurare l’uso sostenibile dei suoli, un compito reso difficile dal fatto che essi sono sostanzialmente criptorisorse!

 

Principali argomenti trattati


• La pedologia

•  Il concetto di suolo

•  Il profilo del suolo

• La pedogenesi  

• I costituenti inorganici del suolo

•  I costituenti organici del suolo

•  Le proprietà fisiche dei suoli

•  Le proprietà chimiche dei suoli

• Le proprietà idrologiche dei suoli

• I processi della pedogenesi

• La classificazione del suolo

• Le principali tipologie di suolo

• Tassonomia delle forme di humus

• I suoli d’Italia

• Le nuove sfide della pedologi

    • Autori: Carmelo Dazzi
    • Collana: Scienza del Suolo
    • Pagine: 384 illustrate a colori
    • Formato: 17x24
    • ISBN: 978-88-95315-37-9
    • Edizione: 2

INDICE


PREMESSA ALLA I EDIZIONE

PREMESSA ALLA II EDIZIONE

CAPITOLO 1 – La pedologia

1.1 Introduzione

1.2 Tematiche della Pedologia

CAPITOLO 2  –  Il concetto di suolo

2.1 Introduzione

2.2 L’evoluzione del concetto di suolo nella storia dell’uomo

2.3 Il suolo come corpo naturale

2.4 Qualità e funzioni del suolo

2.5 Pedodiversità ed entisolizzazione

CAPITOLO 3 – Il profilo del suolo

3.1 Introduzione 

3.2 Il profilo del suolo

3.2.1 Orizzonti principali: definizioni

3.2.2 Orizzonti subordinati

3.2.3 Suddivisioni verticali

3.2.4 Discontinuità litologiche

3.2.5 Uso del simbolo di accento circonflesso

3.2.6 Esempi di sequenze morfologiche di profili di suolo

3.3 La raffigurazione del profilo del suolo

CAPITOLO 4 – La pedogenesi 

4.1 Introduzione

4.2 I modelli fattoriali

4.2.1 Il fattore roccia

4.2.2 Il clima

4.2.2.1 La degradazione fisica della roccia 

4.2.2.2 La degradazione chimica della roccia

4.2.2.3 Idratazione

4.2.2.4 Idrolisi

4.2.2.5 Ossidazione-Riduzione

4.2.2.6 Complessazione

4.2.2.7 Carbonatazione

4.2.2.8 Soluzione

4.2.3 Gli organismi

4.2.4 La morfologia

4.2.5 Il tempo

4.2.6 L’uomo fattore pedogenetico

4.2.7 Lo spazio fattore pedogenetico

CAPITOLO 5 – I costituenti inorganici del suolo

5.1 Introduzione

5.2 I silicati

5.2.1 Nesosilicati

5.2.2 Sorosilicati

5.2.3 Ciclosilicati

5.2.4 Inosilicati

5.2.5 Tectosilicati

5.2.6 Fillosilicati

5.3 Minerali non silicati presenti nel suolo

5.4 I principali tipi di minerali secondari

5.5 Origine della carica sui minerali argillosi

5.5.1 La sostituzione isomorfa

5.5.2 Cariche pH-dipendenti

CAPITOLO 6 – I costituenti organici del suolo

6.1 Introduzione

6.2 La materia organica

6.3 La decomposizione della materia organica

6.4 La mineralizzazione

6.5 La umificazione 

6.6 Le principali forme di humus

6.7 Indici caratteristici degli humus

6.8 Influenze dell’humus sul comportamento dei suoli

CAPITOLO 7 – Le proprietà fisiche dei suoli

7.1 Introduzione

7.2 La profondità del suolo

7.3 La tessitura

7.3.1 Espressione dei risultati dell’analisi granulometrica 

7.3.2 Importanza della tessitura

7.4 Lo stato di aggregazione del suolo

7.4.1 Classificazione della struttura

7.4.2 Importanza della struttura

7.5 La densità del suolo

 7.6 La porosità del suolo

7.7 La consistenza del suolo

7.8 Il colore del suolo

7.8.1 Le sostanze che impartiscono colore al suolo

7.8.2 Il sistema Munsell per la determinazione del colore del suolo 

CAPITOLO 8 – Le proprietà chimiche dei suoli

8.1 Introduzione

8.2 La capacità di scambio cationico

8.2.1 Lo scambio cationico

8.2.2 La capacità di scambio cationico (CSC)

8.2.3 I cationi di scambio e la saturazione in basi

8.2.4 Misure del complesso assorbente

8.2.5 Lo scambio anionico

8.3 La reazione

8.3.1 L’influenza della reazione sulla nutrizione vegetale

8.3.2 I fattori che influenzano la reazione

8.4 Il contenuto in carbonati

8.5 Salinità e sodicità del suolo

CAPITOLO 9 – Le proprietà idrologiche dei suoli

9.1 Introduzione

9.2 L’acqua nel suolo

9.3 Il potenziale idrico del suolo 

9.4 Contenuti dell’acqua nel suolo

9.5 La scala pF per la misura della ritenzione idrica del suolo

 9.6 Il movimento dell’acqua nel suolo

9.6.1 Flusso saturo

9.6.2 Flusso insaturo

9.7 Il drenaggio

CAPITOLO 10 – I processi della pedogenesi

10.1 Introduzione

10.2 I processi pedogenetici

10.2.1 Carbonatazione

10.2.2 Gypsificazione

10.2.3 Salinizzazione

10.2.4 Sodicizzazione

10.2.5 Pedoturbazione

10.2.6 Lisciviazione

10.2.7 Gleizzazione 

10.2.8 Podzolizzazione

10.2.9 Rubefazione

10.2.10 Laterizzazione

10.2.11 Brunificazione  

10.2.12 Altri processi

CAPITOLO 11 – la classificazione del suolo

11.1 Introduzione

11.2 La Soil Taxonomy 

11.2.1 La struttura della ST

11.2.2 Orizzonti diagnostici

11.2.2.1 Gli epipédon

11.2.2.2 Gli endopédon

11.2.2.3 Altre caratteristiche diagnostiche

11.3 I regimi termo-udometrici

11.3.1 La temperatura del suolo ed i regimi termometrici

11.3.2 L’umidità del suolo ed i regimi udometrici

11.4 La nomenclatura della Soil Taxonomy

11.5 Il World Reference Base for Soil Resources 

CAPITOLO 12 – Le principali tipologie di suolo

12.1 Introduzione

12.2 Caratteristiche e distribuzione dei suoli secondo gli Ordini della ST

12.2.1 Alfisuoli

12.2.2 Andisuoli

12.2.3 Aridisuoli 

12.2.4 Entisuoli 

12.2.5 Gelisuoli

12.2.6 Histosuoli 

12.2.7 Inceptisuoli 

12.2.8 Mollisuoli 

12.2.9 Oxisuoli

12.2.10 Spodosuoli 

12.2.11 Ultisuoli 

12.2.12 Vertisuoli

12.3 Caratteristiche e distribuzione dei suoli secondo i Gruppi del WRB

CAPITOLO 13 – tassonomia delle forme di humus

13.1 Introduzione

3.2 La classificazione delle forme di humus

13.2.1 Gli orizzonti organici principali

13.2.2 La struttura della classificazione

13.3 L’ordine Mor

13.4 L’ordine Moder

13.5 L’ordine Mull

CAPITOLO 14 – i suoli d’italia

14.1 Introduzione

14.2 Gli Inceptisuoli 

14.3 Gli Entisuoli 

14.4 Gli Alfisuoli 

14.5 I Mollisuoli 

14.6 Gli Andisuoli

14.7 I Vertisuoli 

14.8 Gli Spodosuoli 

14.9 Gli Ultisuoli 

14.10 Gli Histosuoli 

14.11 Gli Aridisuoli 

CAPITOLO 15 – Le Nuove sfide dellA pedologia 

15.1 Introduzione

15.2 Verso una pedo-economia

15.3 Verso una pedo-medicina

15.4 Verso nuovi pedo-paesaggi

15.4.1 Lo studio e la caratterizzazione dei suoli antropogenici

15.4.2 I suoli antropogenici nel World Reference Base for Soil Resources (WRB)

15.5 Verso nuove pedo-visioni 

15.5.1 Lo studio e la caratterizzazione dei suoli subacquei 

15.5.2 Definizione di suolo subacqueo

15.5.3 La pedogenesi in ambiente subacqueo

15.5.4 Equazione di stato per i suoli subacquei 

15.5.5 I suoli subacquei nella ST e nel WRB

15.5.6 Gestione e Potenzialità dei suoli subacquei 

15.6 Conclusioni 

BIBLIOGRAFIA PRINCIPALE

 


 

 

L'AUTORE


CARMELO DAZZI (1953) è professore ordinario di Pedologia presso il Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell'Università di Palermo. La sua attività di studio ha sempre considerato i numerosi temi della Pedologia e della Land Evaluation. In tali ambiti ha svolto diversi progetti di ricerca e realizzato oltre 250 pubblicazioni. Svolge attività di revisore per diverse riviste internazionali ed è membro del Comitato di Redazione di: “EQA International Journal”; “ISWCR International Journal”; “Desert Journal”; "Lucr?ri ?tiin?ifice"; “Ecocycles”, “Annals of Agrarian Science”, “Moscow University Soil Science Bulletin”. È: Presidente della European Society for Soil Conservation (ESSC); Presidente della Società Italiana della Scienza del Suolo (SISS); Vice-Presidente della European Ecocycles Society (ECyS); Componente del Board of Directors dell’International Soil Conservation Organization (ISCO); Accademico corrispondente della Accademia italiana di Agricoltura; Accademico corrispondente della Accademia italiana di Scienze Forestali; Professore Onorario dell’Università San Agustin di Arequipa (Perù).?

Carrello  

Nessun libro nel carrello

Spese di spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Concludi l'acquisto

Newsletter

Categorie notizie

© Copyright 2012 - Le Penseur di Antonietta Andriuoli - Via Monte Calvario 40/3 85050 Brienza (PZ) | P.IVA 01652400761