Simplified Complexity - Metodo per la modellazione NURBS avanzata con Rhinoceros

  • Sottotitolo: Metodo per la modellazione NURBS avanzata con Rhinoceros
  • Autori: Giancarlo Di Marco
  • Collana: Grafica & CAD
  • Pagine: 432
  • Formato: 17x24
  • ISBN: 9788895315430
  • Edizione: 1

38,00 € Iva assolta

0047

La modellazione CAD free-form è uno strumento nato nella seconda metà del secolo scorso come risposta all’esigenza di disegnare e produrre manufatti dalle linee morbide e continue.Negli anni, grazie anche a sviluppi tecnologici nei sistemi di produzione, questo tipo dimodellazione è diventato lo standard in diverse discipline, tra cui il disegno industriale el’architettura, solo di recente l’ingegneria. Simplified Complexity è un metodo perl’apprendimento della modellazione NURBS con Rhinoceros®.Nato dalla sintesi di venti anni di esperienza professionale e di docenza, Simplified Complexityconsiste in un sistema di conoscenze strutturato, ideale per comprendere a fondo il funzionamentodel software e sfruttarne al massimo il potenziale di modellazione.L’idea dietro il metodo Simplified Complexity è che per quanto l’interfaccia del software siaintuitiva, la geometria NURBS resta decisamente complessa; pertanto se si vuole imparare aprogettare in maniera professionale con Rhinoceros® bisogna partire dalla geometria così daprevedere ed evitare la complessità o, laddove ciò non sia possibile, ridurla e ottimizzarla,semplificandola.




 

1_geometria vettoriale e geometria differenziale

 

2_geometria e topologia NURBS

 

3_creare curve e superfici NURBS

 

4_ottimizzare curve e superfici NURBS

 

5_tecniche di modellazione avanzata

 

6_visualizzazione e produzione

    • Sottotitolo: Metodo per la modellazione NURBS avanzata con Rhinoceros
    • Autori: Giancarlo Di Marco
    • Collana: Grafica & CAD
    • Pagine: 432
    • Formato: 17x24
    • ISBN: 9788895315430
    • Edizione: 1

INDICE


Ringraziamenti


Prefazione – Seamless

di Arturo Tedeschi


Introduzione


1_Nozioni di geometria


1.1 Sistemi di riferimento e coordinate - 1.2 Curve coniche - 1.3 Geometria vettoriale e proprietà di una curva - 1.4 Geometria differenziale delle curve - 1.5 Curvatura di una superficie - 1.6 Interpolazione

 

2_Geometria NURBS


2.1 Bézier e spline - 2.2 B-Spline - 2.3 Che cos’è la NURBS - 2.3.1 Dominio e rappresentazione parametrica della curva - 2.3.2 Grado e ordine - 2.3.3 Vettore dei nodi - 2.3.4 Punti di controllo e peso - 2.3.5 Edit points - 2.3.6 Velocità di una curva - 2.3.7 Orientazione di una curva - 2.4 Continuità - 2.4.1 Continuità interna - 2.4.2 Curve notevoli – il cerchio - 2.4.3 Continuità geometrica

 

3_Aspetti generali di Rhino


3.1 Sistema di riferimento in Rhino - 3.1.1 Cambio del piano di lavoro (CPlane) - 3.2 Unità di misura e tolleranza - 3.2.1 Tolleranza assoluta - 3.3 Record History - 3.4 Disegnare curve intorno a una linea d’asse

 

4_Curve: interpolazione vs. controllo


4.1 La curva interpolata - 4.2 La curva conica  - 4.3 La curva per punti di controllo - 4.3.1 Grado e deformabilità - 4.3.2 Tre regole pratiche per disegnare una curva free-form - 4.3.3 Esempio: ricalcare un disegno organico - 4.4 Tutorial – Costruzione guide - 4.4.1 Preparazione blueprints - 4.4.2 Impostazione blueprints in Rhino - 4.4.3 Ricalco proiezioni 2D


5_Operazioni su curve


5.1 Unione di curve - 5.2 Estensione - 5.3 Offset - 5.3.1 Distanza dell’offset e curvatura - 5.4 Raccordi complessi: blend di curve - 5.4.1 Continuità e regolazioni - 5.5 Curva 3D a partire da proiezioni ortogonali - 5.6 Curva booleana  - 5.7 Manipolazione di una curva NURBS - 5.7.1 Ricostruzione di una curva - 5.7.2 Ricostruzione non uniforme di una curva - 5.7.3 Fit di una curva - 5.7.4 Fair di una curva - 5.7.5 Criteri per la ricostruzione e il fit di una curva - 5.7.6 Inserimento e rimozione di punti di controllo - 5.7.7 Inserimento e rimozione di nodi - 5.7.8 Inserimento di un kink - 5.7.9 Cambio del peso dei punti di controllo - 5.7.10 Cambio del grado della curva - 5.8 Tutorial – Impostare la struttura 3D - 5.8.1 Creare le curve 3D


6_Topologia NURBS


6.1 Topologia rettangolare - 6.1.1 Topologia della sfera - 6.2 Orientazione di una superficie - 6.3 Rappresentazione parametrica di una superficie


7_Superfici NURBS


7.1 Superficie piana rettangolare deformabile - 7.2 Superficie da 3-4 vertici - 7.3 Estrusione - 7.3.1 Estrusione e continuità - 7.4 Rivoluzione - 7.4.1 Rivoluzione con binario - 7.5 Superficie da curve piane - 7.5.1 Superficie da curve piane e inconsistenza - 7.6 Superficie da 2-3-4 curve - 7.6.1 Deformabilità - 7.7 Loft - 7.7.1 Selezione delle curve di sezione - 7.7.2 Scelta dello stile del loft - 7.7.3 Opzioni delle curve di sezione - 7.7.4 Torsioni nel loft - 7.7.5 Loft con sezioni chiuse - 7.8 Sweep 1 - 7.8.1 Interpolazione nello Sweep1 - 7.8.2 Sweep1 con stile Freeform - 7.8.3 Roadlike e rampe elicoidali - 7.8.4 Stile allineato con superficie - 7.8.5 Torsione nello Sweep1 - 7.8.6 Forme tubolari complesse - 7.9 Sweep 2 - 7.9.1 Sweep2 con sezione trasversale in posizione intermedia - 7.9.2 Sweep2 e topologia - 7.9.3 Opzione Add Slash e regolarità dello Sweep2 - 7.9.4 Binari da bordi di superfici - 7.9.5 Superfici notevoli con Sweep2 - 7.9.6 Gestione della complessità dello Sweep2 - 7.9.7 Limiti dello Sweep2 - 7.10 Superficie da rete di curve - 7.10.1 _NetworkSrf: tolleranza e complessità - 7.10.2 _NetworkSrf: costruzione della rete di curve - 7.10.3 _NetworkSrf e continuità - 7.11 Patch - 7.11.1 Punti attrattori - 7.11.2 Digital Terrain Modeling - 7.12 Superficie da mappa di altezza - 7.12.1 Heightfield image - 7.12.2 Funzionamento del comando - 7.13 Tutorial – Modello del pneumatico


8_Lavorare con i punti di controllo


8.1 Manipolazione di una superficie NURBS - 8.1.1 Sfera deformabile - 8.1.2 Inserimento di punti di controllo, nodi e kink - 8.2 Selezione di punti - 8.3 Impostare le coordinate- 8.4 Deformazioni morbide - 8.5 Deformazioni libere - 8.6 Tutorial – Modellare la superficie base


9_Analisi di superfici


9.1 Direzioni UVW - 9.1.1 Comando _Dir - 9.2 Curvatura di una superficie - 9.3 Continuità geometrica - 9.3.1 Analisi zebra - 9.3.2 Analisi del riflesso


10_Interazione fra curve e superfici


10.1 Bordo, contorno e isocurva - 10.1.1 Operazioni sui bordi - 10.2 Intersezioni e sezioni - 10.3 Proiezioni - 10.3.1 _Project - 10.3.2 _Pull - 10.4 Bucature in oggetti con spessore - 10.5 Proiezioni con deformazione minima - 10.6 Gestione della complessità delle curve - 10.6.1 Curve giacenti su superfici e ricostruzione - 10.6.2 Ricostruzione dinamica - 10.7 Creazione di elaborati 2D - 10.7.1 Make2D - 10.7.2 Proiezioni inclinate - 10.7.3 Sezioni - 10.7.4 Sezioni prospettiche


11_Operazioni su superfici


11.1 Tagliare e spezzare - 11.1.1 Memoria della struttura di controllo - 11.1.2 Tagliare o spezzare una superficie chiusa - 11.2 Fillet e chamfer di superfici - 11.3 Offset di superfici - 11.4 Estensione di superfici - 11.5 Raccordi complessi tra superfici - 11.5.1 Sweep 2 - 11.5.2 Superficie da rete di curve - 11.5.3 Blend di superfici - 11.6 Tutorial – Impostare linee di taglio e proiezioni - 11.6.1 Linee di separazione - 11.6.2 Dettagli - 11.6.3 Interni


12_Deformazioni


12.1 Deformazioni notevoli - 12.2 Flow - 12.2.1 Flow su curva - 12.2.2 Flow su superficie - 12.3 Cage - 12.3.1 Tipi di lattice - 12.3.2 Deformazione globale o locale - 12.3.3 Manipolazione del lattice - 12.4 Tutorial – Aggiustamenti vari


13_Incisioni e rilievi


13.1 Disegnare sulle superfici - 13.1.1 Curva su superficie - 13.1.2 Proiezioni - 13.1.3 Metodo delle curve UV - 13.2 Creazione di incisioni e rilievi - 13.2.1 Rilievo con altezza costante - 13.2.2 Rilievo con altezza variabile - 13.2.3 Rilievi tubolari - 13.2.4 Rilievi Blend - 13.2.5 Rilievi Flow - 13.3 Tutorial – Creazione di incisioni e rilievi


14_Modellare per la produzione


14.1 Modellazione solida - 14.1.1 Unione di superfici - 14.2 Raccordi - 14.2.1 FilletEdge - 14.2.2 BlendSrf - 14.2.3 Quando raccordare - 14.2.4 Raccordi e complessità - 14.3 Verifica di un solido - 14.3.1 Naked edges - 14.4 NURBS e mesh - 14.4.1 Topologia mesh - 14.4.2 Produzione: conversione NURBS - Mesh - 14.5 Stampa 3D - 14.5.1 Preparazione del modello per la stampa 3D - 14.6 Taglio - 14.6.1 Stereometria - 14.6.2 Superfici sviluppabili nel piano - 14.7 Fresatura CNC - 14.7.1 Preparazione del modello per lavorazioni CNC - 14.7.2 Nodi e velocità della curva


15_Modellare per la visualizzazione


15.1 Render: conversione NURBS - Mesh - 15.2 Raccordare gli spigoli


APPENDICE


Il coraggio di disegnare

di Davide Lombardi


ONO: Progettare una rivoluzione

di Filippo Moroni


Indice dei comandi


QR code decodificati


Credits


 


 

 

AUTORE


Giancarlo Di Marco è specialista in disegno 3D, disegno parametrico e fabbricazione digitale.Come consulente di Confindustria e CerForm, ha collaborato con diverse imprese all’innovazionedi processo e prodotto.È fondatore e docente presso ARTC.it, un service rivolto a progettisti dell'architettura e deldesign, che offre formazione, prodotti, servizi e consulenze specializzate.In Messico fonda lo Studio Giancarlo Di Marco, laboratorio di disegno, consulenza e formazione.Accademico e speaker in vari congressi internazionali, è docente di disegno e fabbricazionedigitale in corsi di laurea e specializzazione presso l’Università Centro de Diseño, Cine yTelevisión di Città del Messico, dove è responsabile presso il Laboratorio Nazionale di AffectiveComputing e Procedural Thinking.


Carrello  

Nessun libro nel carrello

Spese di spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Concludi l'acquisto

Newsletter

Categorie notizie

© Copyright 2012 - Le Penseur di Antonietta Andriuoli - Via Monte Calvario 40/3 85050 Brienza (PZ) | P.IVA 01652400761