La scorciatoia è un vicolo cieco

0089
Sottotitolo:
L’industria chimica in Basilicata durante la repubblica dei partiti
Autore:
Giovanni Ferrarese
Lingua:
Italiano
Collana:
Mondosud
Edizione:
1
NIC:
4
Pagine:
256
Formato:
14x21
ISSN:
2724-1084
Anno:
2021
Rilegatura:
Brossura cucita - Soft cover
Stampa:
Bianco e nero
Illustrazioni:
Si
EAN:
9788895315782
ISBN:
978-88-95315-78-2
15,00
IVA inclusa Spedizione in Italia in 2 giorni
Quantità
Disponibilità

 

Pagamenti sicuri con carta di credito e prepagate

 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 60,00 €

 

Resi veloci e 14 giorni per ripensarci gratuitamente

In Basilicata la parabola dell’industria chimica coincide, quasi completamente, con la stagione dell’industrializzazione regionale. Allo stesso tempo rappresenta l’impegno più consistente in termini economici della seconda fase della Cassa per il Mezzogiorno, che si poneva l’obiettivo di dotare il meridione di un moderno apparato produttivo. Era un obiettivo ambizioso, in particolar modo in territori come quello lucano, nei quali permanevano pesanti ostacoli di carattere strutturale ad uno sviluppo industriale del tessuto manifatturiero. I bassi livelli di consumo, anche di beni primari, avevano storicamente limitato la nascita di mercati locali, mentre la scarsa dotazione di infrastrutture viarie impedito alle produzioni artigianali di raggiungere quelli extraregionali. L’esodo migratorio, che aveva interessato la regione fin dalla fine dell’Ottocento, aveva coinvolto nella sua fase iniziale soprattutto chi conosceva un mestiere da poter spendere altrove, stringendo il settore artigianale tra un destino di «destrutturazione sociale» e le difficoltà di accesso ai mercati...

Metodi di pagamento

Metodi di spedizione

chat Commenti (0)